Weconomy

La piattaforma di ricerca Logotel dedicata all’economia collaborativa.
Un network internazionale aperto al confronto e alla collaborazione tra aziende.

Weconomy

Logotel's research platform focused on collaborative economy.
An international network open to exchange and collaboration among companies.

Celui qui divise perd, celui qui partage gagne

Depuis 2010 la plateforme culturelle dédiée à l'innovation collaborative. Un écosystème ouvert à la comparaison et à la collaboration entre les entreprises. Rigoureusement 'Made in logotel' Ici une sélection d'articles, tous les autres sur www.weconomy.it.

G come generosità

G come generosità 21 Giugno 2017

Come può la generosità aiutare un’impresa a prosperare e che tipi diversi di generosità esistono? Ne parliamo su Weconomy.

G come generosità

Cicerone racconta che il condottiero Fabio Massimo diede ordine di vendere tutti i propri beni per riscattare i soldati romani tenuti prigionieri dai Cartaginesi. De Amicis nel suo libro Cuore racconta del ‘piccolo scrivano fiorentino' che passa di nascosto le notti a fare il lavoro che suo padre, distrutto dalla stanchezza, non riesce a completare. Oggi abbiamo grandi magnati che donano fette significative della loro ricchezza.

La generosità è spesso presentata come qualcosa di eclatante ed ammantata di eroismo. Per questo facciamo fatica a riconoscerla nella vita ordinaria. Perché eclatanti eroismi non sono sempre alla luce del sole, non sono ‘normali’. E forse è una fortuna, come insinuava Bertolt Brecht. Il fatto però è che la generosità più necessaria non è quella ‘rivoluzionaria’, ma quella più modesta e ordinaria. Quella generosità che, proprio perché più comune (più diffusa, più frequente…), riesce a cambiare le cose in maniera profonda. Anzi le ha già cambiate.

Per continuare a leggere l'articolo, vai su weconomy.it

 

SCROLL TO TOP