Back to the base

Back to the base 29 Maggio 2020

Dopo l’esperienza maturata durante il lockdown e i primi mesi dell’era post-covid, Logotel si prepara a dare forma a una nuova esperienza ai propri collaboratori e Clienti nei propri spazi dell’ex fabbrica Faema

Back to the base

Quello che accadrà dopo l’estate è frutto di tutto il lavoro che abbiamo svolto da marzo a luglio 2020 in termini di continuità, adattamento, collaborazione, innovazione e ibridazione: in altra parola, ne(x)tworking, quel set di esperienze e sperimentazioni in stato d’emergenza che hanno gettato le basi per sperimentare oggi e nei prossimi mesi un nuovo Workstyle.

Le basi, appunto; ma anche la Base, ovvero i nostri spazi di via Ventura che abbiamo gradualmente riaperto per favorire un nuovo modello di collaborazione e di scambio tra colleghi e Clienti, compatibile con lo stato di emergenza.

Il piano di rientro in sede si chiama “Back to the base” e si svolgerà su due mesi, permettendoci di sperimentare in tutta sicurezza e di far evolvere le nostre modalità di lavoro off e online.

L’obiettivo sarà quello di permettere ai team, alle famiglie professionali e ai Clienti e Partner di Logotel di tornare a lavorare insieme con continuità, di far convivere spazi e presenze in momenti fisici e virtuali, e di armonizzare ogni punto di contatto con le esigenze organizzative delle persone e del nuovo contesto sociale.

Da settembre, i 200 collaboratori di Logotel diventeranno a tutti gli effetti NextWorker, pronti a sperimentare un nuovo stile di lavoro ibrido, che ci permetta di essere agili e reattivi in un contesto ancora incerto e che potremo scoprire soltanto nei prossimi giorni, mesi.

SCROLL TO TOP