Fare Rete, accorciare le distanze

Fare Rete, accorciare le distanze 08 Dicembre 2014

Fare Rete, accorciare le distanze

LA SFIDA

Nella maggioranza dei modelli organizzativi attuali, i processi aziendali sono verticali e le decisioni prese dai livelli più alti vengono propagate "a cascata" sugli altri. Qualche Azienda sta timidamente cominciando ad agire sui punti di contatto, sta, cioè, iniziando a concentrarsi sui touchpoint con il contesto esterno, ossia con il mercato e i Clienti. Questo per
 osservare ciò che accade, elaborare processi flessibili e modelli in grado di dare “risposte” tempestive.

I modelli vincenti sono quelli che oggi accolgono il cambiamento come risorsa e non come una "condizione da gestire". Le situazioni extra-ordinarie sono diventate ordinarie e la capacità di gestire quotidianamente l’eccezione diventa una vera e propria competenza. Chi "agisce dal bordo" sposta la decisione lì dove c’è l’incontro - e lo scontro - con il mercato e affida al centro il compito strategico di progettare gli strumenti necessari.

Le Imprese sono alla ricerca di un modello che le aiuti. Un modello nuovo, plastico, adattabile alle diverse condizioni poste dai mercati.



COME LA AFFRONTIAMO

Il modello in cui crediamo noi e che proponiamo da più di 10 anni è quello delle Business Community. Perché?
Perché innescano un processo comune di conoscenza, innescano sistemi di auto-organizzazione, migliorano l’efficacia della governance della Rete di vendita, accorciano la catena dell’informazione e creano i presupposti per generare nuova motivazione e partecipazione. Ogni Business Community condivide l'identità, i significati e i messaggi della sua Impresa ed è un ambiente creato su misura per ogni organizzazione.

Un ambiente che consente di raggiungere gli obiettivi aziendali, di relazionarsi in maniera efficiente, di stimolare la partecipazione, di contaminarsi e stimolare l’innovazione e la crescita collettiva. 

Le Business Community offrono alle Imprese un set di strumenti funzionali per coinvolgere anche le "periferie" della Rete nelle decisioni da prendere e nei piani commerciali da adottare.
Il palinsesto dei contenuti formativi, i piani di animazione e le news sono gestiti in modo da garantire un'audience stabile nella Rete, che ogni giorno trova un motivo e un'utilità per collegarsi.

DISCIPLINE CORRELATE 

Service Design, Interaction Design, Social Media Design, Community Management, Instructional Design, Content Management.

 

SCROLL TO TOP